4. Maestro del 1659 e bottega – attivo fra il 1645 e il 1668
In questa famiglia sono attualmente raccolte una ventina di maestà presenti in aree geografiche fra di loro assai lontane, databili attorno alla metà del secolo XVII.  I dati di stile, l’impostazione generale, i dettagli del panneggio e dei raggi, le caratteristiche con le quali vengono rese le nuvole e la regolarità tondeggiante delle lettere che compongono le iscrizioni ci dicono che la mano è la stessa.

n. 1838 - Castelnuovo Magra (1659)

n. 1833 - Fivizzano

n. 3086 - Stazzema

n. 2114 - Licciana Nardi

n. 1755 - Comano

n. 1665 - Calice al Cornoviglio

n. 2044 - Licciana Nardi (1662)

n.2243 - Casola in Lunigiana (1668)

n. 2387 - Mulazzo

n. 3124 - Monchio delle Corti

n. 2905 - Carrara (1665)

n. 1514 - Tresana (1655)

n. 1137 - Licciana Nardi (1665)

n. 1530 - Arcola (1662)

n. 1132 - Fivizzano

n. 1994 - Camaiore

n. 1097 - Fivizzano (1658)

n. 1735 - Comano (1659)

n. 142 - S.Stefano Magra (1668)

n. 3105 - Carrara

n. 1656 - Fivizzano

n. 762 - Seravezza