Promotori del progetto

  • Luciano Callegari
  • Luciana Corsi
  • Nello Lombardi

Consulente scientifico del progetto

  • Piero Donati

Collaboratori che si sono sinora aggiunti nell’attività di censimento

  • Fabrizio Franco
  • Liliana Bonavita
  • Roberto Casotti
  • Luigi Fenocchi
  • Roberto Cavanna

Persone che hanno dato la loro collaborazione segnalandoci maestà, accompagnandoci, fornendoci informazioni, materiale informativo, libri:

  • Pete Avenell – Sarzana, Lunigiana, Appennino Parmense
  • Patrizia Carboni e Roberto Brondi – Fosdinovo
  • Carla Della Santina e Salvatore Zedda – Comano
  • Rosaria Lombardi, Giovanni Esposito e Paolo Ricciardi – Bolano
  • Aladino Landi,  Giovanni Martini e Silvia Bazzichi – Massa
  • Valentina Griva – Tresana
  • Lorenzo Marcuccetti – Seravezza
  • Giannorio Neri e Giancarlo Boriassi – Fosdinovo
  • Cinzia Morachioli ed Eraldo Bocca – Castelnuovo Magra
  • Francesco Leonardi (Biblioteca Civica) – Fivizzano
  • Gino Cabano – Lerici
  • Marco Antonio Ragone – varie località
  • Alessio Bertucci – varie località
  • Letizia Chiti – Sesta Godano
  • Elio Gentili – Luni
  • Michela Bolioli e Alessandro Lazzarini – Ameglia
  • Gabriele Andreozzi – Alpi Apuane
  • Elio Palomba – interpretazione delle epigrafi
  • Andrea Moruzzo – Sarzana
  • Umberto Gallo – Camaiore

Un particolare ringraziamento va alla Sezione CAI di Parma che sta realizzando un progetto per il censimento dei beni storici e architettonici “minori” dell’Appennino parmense: oratori, maestà, edicole votive, fontane, cippi di confine, case-torre, mulini, loggiati, portali, sentieri storici con selciati e muretti a secco, ecc.  I risultati del censimento, iniziato nel 2017 e tutt’ora in corso, soni visibili sul sito https://scn.caiparma.it/. Questo sito ci ha fornito un decisivo aiuto nell’aiutarci ad individuare la localizzazione delle maestà in quella zona.